Cassazione: i nonni non sono tenuti a versare l’assegno ai nipoti al posto del figlio inadempiente

Posted on 3 ottobre 2010 di

0



Lo ha deciso la prima sezione civile della Cassazione con la sentenza 20509/2010

Se uno dei due non può o non vuole adempiere, l’altro deve farvi fronte con tutte le sue sostanze,

I nonni non possono essere condannati a versare al nipote l’assegno alimentare in sostituzione del figlio separato inadempiente.

Lo ha chiarito la prima sezione civile della Cassazione con la sentenza 20509/2010 che ha respinto la domanda di una mamma che aveva chiesto la condanna del suocero al pagamento degli alimenti per il nipote. La donna aveva fondato la sua istanza sul fatto che il padre del bambino si era reso inadempiente e, quindi, l’onere poteva essere addossato al nonno.

La Cassazione ha respinto la domanda stabilendo che l’articolo 147 del codice civile impone ai genitori l’obbligo di mantenere i propri figli, con la conseguenza che, se uno dei due non può o non vuole adempiere, l’altro deve farvi fronte con tutte le sue sostanze, salva la possibilità di agire contro il genitore inadempiente.

Un obbligo a carico degli ascendenti, ha proseguito il collegio, si può concretizzare solo quando il soggetto obbligato non ha i mezzi per provvedere al pagamento, ma mai in caso di semplice inadempimento.

[Fonte ilsole24ore.com]

http://www.comunicazionedigenere.it/2010/10/02/cassazione-i-nonni-non-sono-tenuti-a-versare-l%E2%80%99assegno-ai-nipoti-al-posto-del-figlio-inadempiente/