ORGOGLIOSO DI ESSERE PADRE PAPA’ SEPARATI IN FESTA A BERGAMO

Posted on 15 marzo 2010 di

1









COMUNICATO STAMPA – 12 MARZO 2010

ORGOGLIOSO DI ESSERE PADRE

PAPA’ SEPARATI IN FESTA A BERGAMO

L’Associazione Figli Liberi che si occupa di tutela dei minori nelle separazioni, organizza il 22 marzo una serata concerto di sensibilizzazione al Druso Circus

Circa duemila cinquecento separazioni all’anno, la Provincia di Bergamo conta la più bassa percentuale di applicazione della Legge sull’ affido condiviso in Lombardia nel 2007, primo anno post-legge. E prima di questa venivano sottoposte ad approfondimento le separazioni con rischiesta consensuale di affido congiunto.

Questi alcuni dati che danno la dimensione della difficoltà per i papà separati bergamaschi e della provincia di riuscire ad esercitare appieno il proprio diritto ad essere genitore. Per non parlare della piaga delle nuove povertà che ricade su padri costretti spesso a pagare assegni di mantenimento superiori alle proprie possibilità economiche e soprattutto impossibilitati a pagarsi un affitto di casa, dato che quella coniugale resta alla madre con figli minori nella maggior parte dei casi.

Per sensibilizzare su questo grave problema sociale, con ricadute psicologiche e anche economiche su tutta la collettività, l’Associazione Figli Liberi che opera per la tutela dei minori nelle separazioni, organizzando incontri con esperti di diritto, psicologi e sacerdoti, ha organizzato una serata tutta speciale in occasione della prossima festa del papà.

Appuntamento il 22 marzo al Druso Circus di Bergamo (via Galimberti 6/b, dalle 20). La serata inizia con un aperitivo letteraria a cura dell’associazione Uildm (Unione Italiana Lotta alle distrofie muscolari), a cui segue un concerto con alcuni gruppi musicali locali, anche formati da papà separati, per parlare di paternità e sociale e per divertirsi insieme. Per l’occasione verrà battuta all’asta la maglia del calciatore della Sampdoria Fernando Tissone.

I responsabili del sodalizio illustreranno le proprie attività e poi lasceranno il passo alla musica e all’esibizione di gruppi come i Jam to Jimi, F.B.C., Zedda, Danele Drusin e altri.

Il ricavato della serata verrà devoluto a Figli Liberi.

Informazioni www.figliliberi.it

Ufficio Stampa: Laura Marinaro tel. 3358100948

Posted in: diritti, minori, vita