Figli Liberi

Posted on 9 marzo 2010 di

0



L’associazione Figli Liberi è un associazione . Sostiene chenecessitiamo di una nuova cultura della famiglia che vive anche nella realtà della famiglia separata e/o divorziata, ponendo al centro i figli. Questa la mission dell’Associazione Figli Liberi che opera sul territorio della provincia di Milano e il resto d’ Italia da alcuni anni. Lo scopo è quello di salvaguardare il corretto sviluppo psico-emotivo dei minori coinvolti nelle separazioni, tramite la diffusione della bi-genitorialità o per meglio dire della pari-genitorialità; entrambi concetti intesi come co-responsabilità dei genitori nella cura e nell’educazione dei figli, nella parità del contributo che entrambi possano offrire sia in campo affettivo che economico. Il sodalizio, composto da genitori e nonni che vivono ogni giorno il dramma e la realtà della separazione, favorisce anche la cultura della solidarietà, creando una rete a sostegno nei confronti di chiunque, a causa di una separazione, si trovi in difficoltà nello svolgimento delle proprie funzioni genitoriali.
Le attività di Figli Liberi sono quindi tantissime e sono fortemente legate anche al territorio e alle altre associazioni che operano in esso. Tra queste, l’organizzazione periodica di incontri e di percorsi di sostegno alla genitorialità grazie alla collaborazione di mediatori famigliari, avvocati e psicologi, ma anche l’organizzazione di giornate di sensibilizzazione e di gioco aperte a tutti. Il progetto finale più ambizioso dell’associazione che oggi conta su un pool di una decina di iscritti al direttivo, è quello di realizzare un centro culturale e ricreativo che possa essere un punto di riferimento cittadino per la famiglia in difficoltà.
L’Associazione si ritrova tutti i mercoledì alle ore 21.00 presso le sale della Parrocchia Dio Trinità D’Amore , in P.za Frassati ex Via della Guasta a Vimodrone. Una scelta, quella dell’ accoglienza nei locali di una parrocchia cattolica, animata dalla condivisione dei membri dell’associazione, del parroco e del diacono, della lettera del Cardinale Dionigi Tettamanzi che, già lo scorso anno, ha aperto le sue braccia alle famiglie separate.
Durante gli incontri settimanali, aperti comunque a tutta la cittadinanza, senza nessun vincolo, vengono organizzate le attività dell’associazione sopra descritte e vengono ascoltate le persone con difficoltà alle quali si propongono diversi percorsi di aiuto e sostegno concreto. Sentirsi uniti, ascoltati e capiti è un modo per superare quei momenti di smarrimento che una separazione può causare soprattutto se si è “vittima” della decisione altrui di chiudere la relazione coniugale e spesso questa decisione viene presa senza tener conto di ciò che può causare nei figli.
L’associazione in passato si è fatta conoscere in città attraverso convegni pubblici e con la partecipazione a diverse attività organizzate dal Comune o da altre associazioni. Spesso vengono richieste interviste su giornali e televisioni per inchieste sulla “nuova povertà” o su nuove proposte di legge. Hanno partecipato con altre associazioni regionali al bando del Comune di Milano con l’assegnazione di due monolocali sequestrati alla mafia per poter ospitare quelle persone che si ritrovano senza più un tetto da un giorno all’altro.
————————————————————–
Figli Liberi
Associazione per la tutela dei Diritti dei Figli nella separazione
SOS Figli Liberi 366.2091650 (TIM)
http://www.figliliberi.it

Posted in: Uncategorized